MALATTIA PROFESSIONALE E INFORTUNI SUL LAVORO Stampa
Scritto da Direttivo Associazione   
Venerdì 27 Luglio 2018 08:35

Studio AVV. Giuseppe POLI Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Riconoscimento di malattie professionali con valutazione e quantificazione del danno biologico (Ipoacusia, Spondilodiscoartrosi, discopatia, persistenza di protusioni discali,BPCO, etc.).

Assistenza e Consulenza legale per la valutazione e quantificazione dei postumi invalidanti esitati in seguito ad infortunio sul lavoro, infortunio in itinere.

Assistenza e tutela legale nei casi di revoca di rendite vitalizie precedentemente riconosciute dall’Inail

AMIANTO

Tutela legale per tutti coloro che hanno contratto patologie nell’ambito della propria attività lavorativa (esposizione professionale) che per gli ammalati per esposizione ambientale con predisposizione, in ogni aspetto medico e legale, delle istanze da inoltrare all’INAIL per il riconoscimento della malattia professionale contratta durante l’attività lavorativa (Amianto).

Assistenza del coniuge superstite e degli eredi che siano state vittime di esposizione indiretta all’amianto e che abbiano contratto malattie correlate ad esso pur non avendo mai avuto contatto diretto ma solo indiretto come ad esempio quello conseguente al lavaggio delle divise e/o tute da lavoro dei congiunti che viceversa avevano un contatto diretto sul posto di lavoro.0

Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Luglio 2018 08:40