• gentedimare
  • gentedimare
  • gentedimare
  • gentedimare
  • gentedimare
  • gentedimare
  • gentedimare
  • gentedimare
  • gentedimare
  • gentedimare

ISCRIVITI

Invia la Tua Foto


Accesso Soci

ACCESSO SOCI

Meteo

Home
MALATTIA PROFESSIONALE E INFORTUNI SUL LAVORO PDF Stampa E-mail
Scritto da Direttivo Associazione   
Venerdì 27 Luglio 2018 08:35

Studio AVV. Giuseppe POLI Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Riconoscimento di malattie professionali con valutazione e quantificazione del danno biologico (Ipoacusia, Spondilodiscoartrosi, discopatia, persistenza di protusioni discali,BPCO, etc.).

Assistenza e Consulenza legale per la valutazione e quantificazione dei postumi invalidanti esitati in seguito ad infortunio sul lavoro, infortunio in itinere.

Assistenza e tutela legale nei casi di revoca di rendite vitalizie precedentemente riconosciute dall’Inail

AMIANTO

Tutela legale per tutti coloro che hanno contratto patologie nell’ambito della propria attività lavorativa (esposizione professionale) che per gli ammalati per esposizione ambientale con predisposizione, in ogni aspetto medico e legale, delle istanze da inoltrare all’INAIL per il riconoscimento della malattia professionale contratta durante l’attività lavorativa (Amianto).

Assistenza del coniuge superstite e degli eredi che siano state vittime di esposizione indiretta all’amianto e che abbiano contratto malattie correlate ad esso pur non avendo mai avuto contatto diretto ma solo indiretto come ad esempio quello conseguente al lavaggio delle divise e/o tute da lavoro dei congiunti che viceversa avevano un contatto diretto sul posto di lavoro.0

Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Luglio 2018 08:40
 
Elenco Circolari Ministeriali PDF Stampa E-mail
Normativa in materia di formazione della Gente di - Normativa in materia di formazione della Gente di
Scritto da Direttivo Associazione   
Martedì 27 Marzo 2018 09:56

27-02-2018 MIT Lettera Circolare. D.D. 4 dicembre 2013 n. 1365 - Disciplina del corso di formazione, per il personale marittimo già in possesso del Certificato di Competenza (CoC) di livello direttivo, con l’uso della tecnica formativa a distanza. Circolare n. 33 del 02.05.2017.

16-11-2017 Minimun Safe Manning Document – Ufficiali e Comuni Elettrotecnici  Convenzione STCW’78 come emendata e D.P.R. 231/2006

24-10-2017 PROROGA AL 31-01-2018 ESAMI MAMS-MABEV PRESSO CENTRI DI FORMAZIONE

10-08-2017 Circolare MIT per ammissione agli esami per il rilascio dei CoC e CoP

10-08-2017 Circolare 35 Percorso formativo per accedere alle figure professionali di Allievo Ufficiale di coperta ed Allievo Ufficiale di macchina (cd. Modulo di allineamento).

 

 
Arrampicarsi sugli specchi PDF Stampa E-mail
news - News
Scritto da Direttivo Associazione   
Giovedì 30 Marzo 2017 03:19

- Scritto da Dario Savino

29 marzo 2017

Arrampicarsi sugli specchi , interessi diversi non sempre legittimi, da quelli dei marittimi , che pagano le tasse ed i contributi per miliardi di euro , questa era l’aria che si respirava nella riunione di oggi tra le massime cariche del MIT e le Organizzazioni Sindacali.
Oggetto del contendenre l’obbligo di tornare a scuola per migliaia di marittimi pagando il pizzo della formazione.

 
LA VERITA' PDF Stampa E-mail
Attivitò del direttivo - Attività del direttivo
Scritto da Direttivo Associazione   
Giovedì 09 Marzo 2017 17:44

 

A richiesta, per far conoscere la verità ai ragazzi che intraprendono adesso il mondo del mare, ci sentiamo in dovere di chiarire alcuni punti:

A metà febbraio in seguito alla pubblicazione su canali "convenzionali di informazione" viene pubblicata una bozza di circolare contro ogni normativa nazionale ed internazionale.

Nei giorni precedenti alla famosa riunione del 21 febbraio presso il MIT, il mondo di "Sea Net" ha voluto capirci meglio ed è incominciata una  caccia a tesoro di  "vecchie normative" ,di  documentazioni e lettere di trasmissione, che evidenziano tutti gli errori commessi dall' Italia nei confronti della Comunità Europea.

https://drive.google.com/drive/folders/0B6Wt9b-bwOoha3VwSFRBS3VBNmc?usp=sharing

Il giorno 21 febbraio 2017 vengono ricevuti al MIT,  in diversi momenti, i rappresentanti delle associazioni degli armatori come CONFITARMA e FEDARLINEA, delle associazioni dei centri di formazione, dei sindacati o presunti tali,  delle associazioni di vario tipo e colore, addirittura anche

Ultimo aggiornamento Giovedì 09 Marzo 2017 18:03
 
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 9 maggio 2001, n. 324 PDF Stampa E-mail
Normativa in materia di formazione della Gente di - Normativa in materia di formazione della Gente di
Scritto da Direttivo Associazione   
Martedì 07 Marzo 2017 18:01

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 9 maggio 2001, n. 324

Regolamento di attuazione delle direttive 94/58/CE e 98/35/CE
relative ai requisiti minimi di formazione per la gente di mare.

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Visto l'articolo 87, quinto comma, della Costituzione;
Vista la legge 24 aprile 1998, n. 128, concernente disposizioni per
l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia
alle Comunita' europee (legge comunitaria 1995-1997), ed in
particolare l'articolo 5 e l'allegato C;
Vista la direttiva n. 94/58/CE del Consiglio, del 22 novembre 1994,
concernente i requisiti minimi di formazione per la gente di mare;

 
Decreto 5 ottobre 2000 PDF Stampa E-mail
utilità - Utilità
Scritto da Direttivo Associazione   
Martedì 07 Marzo 2017 13:43

MINISTERO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE
DECRETO 5 ottobre 2000
Requisiti, limiti delle abilitazioni e certificazioni della gente di mare.

IL MINISTRO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE
Vista la legge 21 novembre 1985, n. 739, concernente l'adesione alla convenzione sulle norme relative alla formazione della gente di mare, al rilascio dei brevetti e alla guardia, adottata a Londra il 7 luglio 1978, nonche' il comunicato del Ministero degli affari esteri, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 275 del 24 novembre 1987, relativo al deposito presso il segretariato generale dell'Organizzazione internazionale marittima (IMO), in data 26 agosto 1987, dello strumento di adesione dell'Italia alla convenzione suddetta, entrata, pertanto, in vigore, per l'Italia il 26 novembre 1987, conformemente all'art. XIV;
Vista la risoluzione 1 della Conferenza dei Paesi aderenti all'IMO tenutasi a Londra il 7 luglio 1995, con la quale sono stati adottati gli emendamenti all'annesso della sopra citata Convenzione del 1978;
Vista la risoluzione 2 della sopra citata Conferenza internazionale con la quale e' stato adottato il codice di addestramento, certificazione e tenuta della guardia per i marittimi;
C
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 33

Link

Link consigliati:

Contributo

QUOTA ISCRIZIONE


feed-image Feed Entries

Ass. Nazionale Gente di Mare - Casina dei capitani - Via Municipio, 80061 Meta (NA) - Tel/Fax: 081 532 18 34

Ultime notizie

I più letti


Design by Gente di Mare
AREA PRIVATA